TOSCA – 7 DICEMBRE SERATA INAUGURALE

6 Dic

7 Dicembre 2019
Giacomo Puccini
Durata spettacolo: 3 ore inclusi intervalli

Coro e Orchestra del Teatro alla Scala

Nuova produzione Teatro alla Scala

 

 

 

 

 

 

 

 

PRIMO ATTO 45 minuti / Intervallo 30 minuti / SECONDO ATTO 45 minuti / Intervallo 30 minuti / TERZO ATTO 30 minuti

Direttore Riccardo Chailly
Regia Davide Livermore
Scene Giò Forma
Costumi Gianluca Falaschi
Luci Antonio Castro
Video D-wok
CAST
Tosca
Anna Netrebko

Cavaradossi Francesco Meli
Scarpia Luca Salsi
Angelotti Carlo Cigni
Sagrestano Alfonso Antoniozzi
Spoletta Carlo Bosi
Sciarrone Giulio Mastrototaro
Carceriere Ernesto Panariello
Pastore Gianluigi Sartori

L’OPERA IN POCHE RIGHE

Con la nuova produzione di Tosca nell’edizione critica di Roger Parker per Ricordi il Direttore Musicale Riccardo Chailly continua il percorso di presentazione delle opere di Giacomo Puccini alla luce delle ricerche musicologiche più recenti, con cui ha già riportato alla Scala Turandot, La fanciulla del West, Madama Butterfly e Manon Lescaut. Se nel corso dei decenni l’opera di Gioachino Rossini e Giuseppe Verdi è stata ripensata grazie alle edizioni critiche e all’esame delle varianti, i capolavori di Giacomo Puccini sono stati finora presentati in versioni che recavano spesso inconsapevolmente le incrostazioni della tradizione. Di qui l’importanza della proposta: ma questa Tosca inaugurale sarà innanzitutto una festa della musica, grazie anche alle voci superbe di Anna Netrebko, Francesco Meli e Luca Salsi, e del teatro con il ritorno di Davide Livermore, già applauditissimo per Attila il 7 dicembre 2018, che si avvarrà delle scene di Giò Forma.

Addio a Mariss Jansons

2 Dic

 

Ci ha lasciato anche Mariss Jansons

Uno dei maggiori e più amati direttori d’orchestra del nostro tempo è morto due giorni fa, il 30 novembre 2019, a San Pietroburgo. Mariss Jansons, di origine lettone ma di formazione russa, aveva 76 anni e da tempo soffriva di cuore.

Fra le orchestre da lui dirette ricordiamo il Royal Concertgebouw di Amsterdam, la Bayerischer Rundfunks e la Pittsburgh Symphony, i Wiener Philharmoniker, oltre la Oslo Philharmonic ai suoi esordi.

(potete anche leggere le note del Guardian alla pagina seguente: https://www.theguardian.com/music/2019/dec/01/mariss-jansons-obituary )

Incontri – CLAUDIO ABBADO E IL CALCIO

20 Nov

22 Novembre 2019
Teatro alla Scala – Ridotto dei Palchi “A. Toscanini”
Venerdì 22 novembre 2019 ore 16.30
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti

Omaggio a Claudio Abbado

Maestro, musicista e giocatore fondatore del gruppo calcio del Teatro alla Scala

La passione del grande direttore per il calcio e per il Milan raccontata da Fabio Capello, protagonista di tanti successi calcistici e suo amico.

Prenderanno parte all’evento:

Fabio Capello, Allenatore
Maestro Evelindo Pidó, Direttore d’orchestra
Marco Cattaneo, Giornalista Sky Sport
Franco Pulcini, Direttore Editoriale Teatro alla Scala
Alessandro Riccini Ricci, Direttore CalcioCity

Milano CalcioCity in collaborazione con il Teatro alla Scala

 

DIE ÄGYPTISCHE HELENA

6 Nov

Dal 6 al 23 Novembre 2019
Richard Strauss
Durata spettacolo: 2 ore e 43 minuti incluso intervallo

Coro e Orchestra del Teatro alla Scala

Nuova Produzione Teatro alla Scala

Prima esecuzione al Teatro alla Scala

PRIMO ATTO 61 minuti / Intervallo 30 minuti / SECONDO ATTO 72 minuti

 

 

 

 

 

Direttore Franz Welser-Möst
Regia Sven-Eric Bechtolf
Scene Julian Crouch
Costumi Mark Bouman
Luci Fabrice Kebour
Video – designer Josh Higgason
CAST
Helena

Ricarda Merbeth

Menelao
Andreas Schager

Hermione Caterina Maria Sala*
Aithra Eva Mei
Altair Thomas Hampson
Da -Ud Attilio Glaser
Die allwissende Muschel Claudia Huckle
Elfo 1 Noemi Muschetti*
Elfo 2 Arianna Giuffrida*
Elfo 3 Alessandra Visentin
Elfo 4 Valeria Girardello*
Serva di Aithra 1 Tajda Jovanovič
Serva di Aithra 2 Valeria Girardello

*Soliste dell’Accademia Teatro alla Scala

La rappresentazione del 9 novembre verrà trasmessa in diretta su RAI RADIO 3

Sarà possibile prepararsi all’ascolto dell’opera, 45 minuti prima dell’inizio di ciascuna recita, con una conferenza introduttiva, tenuta dal Prof. Claudio Toscani, aperta a tutti gli spettatori muniti di biglietto presso il Ridotto dei palchi “A.Toscanini”.

L’OPERA IN POCHE RIGHE

Il secondo titolo straussiano diretto da Franz Welser-Möst è anche, dopo Die tote Stadt, la seconda opera della Stagione che non è mai stata rappresentata alla Scala. Die ägyptische Helena, presentata alla Semperoper di Dresda nel 1928, è un frutto della collaborazione tra Strauss e Hugo von Hofmannsthal che si spirò a Euripide e Stesicoro per creare una lussureggiante fantasia in cui personaggi della tradizione classica agiscono su uno sfondo esotico e favoloso. La vicenda di Elena che sfugge all’ira del tradito Menelao grazie alla protezione della ninfa Etra che lo convince che a Troia sia andato solo il fantasma della donna, rimasta al sicuro in Egitto, offre a Strauss il materiale per creare una partitura immaginifica e di straordinaria ricchezza. La nuova produzione di Sven-Eric Bechtolf si avvale di un cast di prim’ordine formato da Ricarda Merbeth, già applaudita alla Scala in Wozzeck, l’Heldentenor di riferimento Andreas Schager, Eva Mei e Thomas Hampson.

Stagione della Filarmonica della Scala

4 Nov

04 novembre 2019

Milano, Teatro alla Scala

 

 

 

 

 

 

Direttore Riccardo Chailly
Ludwig van Beethoven
Sinfonia n. 2 in re magg. op.26
Sinfonia n. 3 in mi bem. magg. op. 55 Eroica

FILARMONICA DELLA SCALA

13 Ott

13 ottobre 2019 ore 20.00

Milano, Teatro alla Scala

 

 

 

 

 

 

 

 

Direttore Daniel Harding
Violino Isabelle Faust
Benjamin Britten
Concerto per Violino e Orchestra in re min. op. 15
Hector Berlioz
Symphonie Fantastique op. 14

Lucerne Festival Orchestra

6 Ott

6 Ottobre 2019
Serata a favore della Croce Rossa italiana – Comitato di Milano

Direttore Riccardo Chailly
Pianoforte Alexander Malofeev

 

 

PROGRAMMA
Sergej Rachmaninov
Concerto n. 3 in re min. op. 30

per pianoforte e orchestra

Sinfonia n. 3 in la min. op. 44