29 Dic

Roméo et Juliette

Nuova produzione Teatro alla Scala In coproduzione con Deutsche Oper Berlin In collaborazione con Opéra National de Paris

 Dal 19 Dicembre 2012 al 8 Gennaio 2013

Durata spettacolo: 1 ora e 45 minuti

Ispirata dalla Sinfonia Drammatica di Hector Berlioz, Sasha Waltz, figura chiave della danza contemporanea, trae ispirazione dalla forza della musica per affrontare coreograficamente la storia degli amanti di Verona.
Esplorando i legami tra amore e morte,  in una dimensione volutamente atemporale, il linguaggio emozionale e astratto di Sasha Waltz traduce le sfumature dell’opera di Berlioz.  L’allestimento essenziale, bellissimo, esalta l’intensità drammatica.
Il Corpo di ballo si avvicina per la prima volta alla creatività teatrale e coreografica di Sasha Waltz che debutta alla Scala in una produzione che coinvolgerà tutte le masse artistiche, ballo orchestra e coro, in un connubio totale in scena di musica, canto e danza.
 
Coreografia  Sasha Waltz
Assistenti alla coreografia  Juan Kruz Diaz de Garaio Esnaola, Luc Dunberry, Renate Graziadei
Musica  Hector Berlioz
Direttore  James Conlon
Scene  Pia Maier Schriever, Thomas Schenk e Sasha Waltz
Costumi  Bernd Skodzig
Luci  David Finn
Mezzosoprano  Ekaterina Semenchuk
Tenore  Leonardo Cortellazzi
Basso  Nicolas Cavallier
Maestro del Coro  Bruno Casoni
Artisti ospiti
Aurélie Dupont  (19, 28, 29 dic.)
Hervé Moreau  (19, 28, 29 dic.)

3 Risposte to “”

  1. lavocedelloggione dicembre 29, 2012 a 3:26 pm #

    Sono la nonna più felice della terra: stamattina ho portato allo spettacolo per i bambini dei dipendenti della Scala (grazie a Checco!) mio nipote Matteo, che compie 4 anni fra 5 giorni; credevo di dover prendere su e andarmene prima della fine, e invece è stato bravissimo e non ha voluto muoversi finché il sipario non si è chiuso! Magia del teatro! A parte questo, a me lo spettacolo è sembrato molto elegante e bellissimo nei costumi di scena, interessante la partitura-oratorio, che non avevo mai sentito. AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI. Attilia

  2. Andrea Semeraro gennaio 1, 2013 a 4:23 pm #

    Quindi suo/a figlio/a è un dipendente della Scala?

    • checcoscaligero gennaio 2, 2013 a 1:18 pm #

      ciao Andrea!

      per non creare equivoci forse occorre ricordare a tutti che per la recita dedicata ai figli dei dipendenti (organizzata dal Crals interno), è possibile acquistare (per tutti i dipendenti del teatro) biglietti per parenti e amici, una volta esaurite tutte le richieste per chi ha figli minorenni.

      io ho appunto comprato 2 biglietti per Attilia e suo nipotino, e spero di farlo anche l’anno prossimo!

      ciao e buon 2013 a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: